Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘andrea’

E’ convocata per sabato 18 febbraio 2012 alle ore 16.15 presso il circolo ARCI “Due Strade” ( via Senese 129/r a Firenze ) la prima riunione mensile dell’Associazione per l’iniziativa radicale fiorentina “Andrea Tamburi” .

L’ OdG fin’ora previsto, tratterà:

– Punto della tesoreria (bilancio, proposte per l’autofinanziamento).

– Presentazione della giunta dell’associazione.

– Aggiornamento delle iniziative sul territorio (incontro con il PSI, sviluppo legge regionale sulla cannabis terapeutica,iniziativa popolare sulle unioni civili, anagrafe pubblica degli eletti).

– Organizzazione assemblea degli iscritti (sabato 10 marzo).

– Varie ed eventuali.

Informazioni logistiche:

link

Per chi arriva da Porta Romana, salire per via Senese fino alla sommità di San Gaggio, appena si si comincia a scendere, sulla sinistra, dopo i giardini, c’è la Casa del Popolo. Si può girare nelle stradine a sinistra prima e dopo per cercare parcheggio.

Autobus 36, 37 fermata lì davanti, oppure 11, fermata in via del Gelsomino, alle Due Strade.

Per chi arriva dall’Autostrada, arrivati alle Due Strade (dopo il viale dei distributori), si può cercare parcheggio lì, oppure girare sulla destra alla Farmacia e cercare parcheggio vicino allo stadio della Rondinella, e poi salire a piedi verso la Casa del Popolo.

Vi aspettiamo.

Annunci

Read Full Post »

Sabato 4 febbraio 2012 alle ore 16:30, presso la libreria “Nardini Bookstore” (in via delle Vecchie Carceri – complesso delle Murate – Firenze) si terrà la presentazione del libro “Attenta vigilanza. I Radicali nelle carte di Polizia 1953-1986” (ed. Stampa Alternativa/Nuovi equilibri).

Interverranno:

  • Alessandro Massari (direzione Radicali Italiani)
  • Dario Petrosino (storico, Università della Tuscia – Viterbo)

Sarà presente l’autore, Andrea Maori.

Moderatore: Claudio Gherardini, giornalista.

Il libro:

Sono un migliaio gli appunti, le relazioni, i telex degli organi di polizia rintracciati presso l’Archivio centrale dello Stato sull’attività del Partito radicale dal 1953 al 1986, a partire dalle prime notizie sulla formazione del nuovo partito, nato da una scissione dal Partito liberale italiano. Nel libro di Maori, archivista e militante radicale, viene ricostruita la storia radicale attraverso i rapporti di polizia su congressi, su iniziative di disobbedienza civile e sull’intensa attività a livello locale.

Read Full Post »