Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘natale’

FullSizeRender

Annunci

Read Full Post »

SIG1214-2

Read Full Post »

Dichiarazione di Massimo Lensi e Maurizio Buzzegoli, presidente e segretario dell’associazione per l’iniziativa radicale “Andrea Tamburi” di Firenze.

Il giorno di Natale, una delegazione radicale guidata da Marco Pannella e dall’ex deputata Rita Bernardini, ha effettuato una visita nel carcere di Sollicciano accompagnata dal cappellano, don Vincenzo Russo, e dal comandante del corpo di polizia penitenziaria dell’istituto.

La delegazione ha constatato il permanere di molte situazioni critiche e di rilevanza strutturale, già evidenziati in precedenti visite: forti carenze igieniche, mancanza di acqua calda nelle celle, estese infiltrazioni di acqua provenienti dai tetti, diffusa presenza di letti a castello a tre piani, nonostante siano pericolosi e da tempo vietati dai regolamenti.

Sono stati constatati anche alcuni miglioramenti, riconducibili sopratutto a un minor grado di sovraffollamento, grazie al quale i servizi interni alla struttura carceraria sono finalmente oggetto di maggiore attenzione. Si segnala, ad esempio, la presenza di ambulatori attivi, presidi sanitari funzionanti e la creazione di un campo di rugby all’interno dell’istituto.

Due gravi questioni sono però tuttora aperte.

1) La presenza all’interno del carcere della Casa di Cura e Custodia (l’OPG femminile) con cinque internate. Sono passati nove mesi dall’approvazione della legge 81, che dando il via al superamento degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari, ha imposto la chiusura di tali istituzioni; ciò nonostante la presenza di cinque internate evidenzia, ancora una volta, gravi carenze nell’applicazione della legge, ai limiti dell’illegalitá.

2) La presenza nel nido di una bimba di pochi mesi con la madre in esecuzione di pena interna. Anche in questo caso è doveroso segnalare che Firenze attende da troppi anni l’attivazione di un istituto a custodia attenuata (ICAM) per madri detenute; è stata individuata la struttura, i fondi sono stati accantonati, ma tutto resta bloccato, apparentemente per motivi di natura burocratica.

La delegazione radicale, era composta dai due leader radicali Marco Pannella e Rita Bernardini, accompagnati dai militanti Gianmarco Ciccarelli, Alessandra Impallazzo e Stefano Marrella, e dai militanti fiorentini Maurizio Buzzegoli, Massimo Lensi, Grazia Galli, Livia Federici.

unnamed

Read Full Post »

Firenze, 23/12: Il leader radicale Marco Pannella insieme all’ex deputata radicale, Rita Bernardini, e ad un gruppo di radicali fiorentini trascorreranno il Natale all’interno dell’istituto penitenziario di Sollicciano (Firenze). La visita, che inizierà la visita alle ore 12.00, sarà accompagnata dal personale penitenziario e dal cappellano del carcere, don Vincenzo Russo.
 
INVITO STAMPA
 
Venerdí 25 dicembre alle ore 16.00 è previsto un incontro con la stampa all’ingresso dell’Istituto penitenziario Sollicciano (via Minervini-Firenze) dove una delegazione guidata dal leader dei Radicali, Marco Pannella, e dall’ ex deputata Rita Bernardini, effettuerà una visita accompagnati dal personale penitenziario e dal cappellano del carcere, don Vincenzo Russo. 
11034225_10205780006320932_739909006597497118_n

Read Full Post »

SOLLICCIANO, MARCIA DEI RADICALI SABATO MATTINA A FIRENZE
In fila indiana con partenza da piazza San Marco: “Abbiamo in mente i detenuti della città, dell’Opg di Montelupo e delle carceri toscani. Fare un passi avanti per l’amnistia”

Una marcia a Firenze, sabato mattina 14 dicembre, in fila indiana, con partenza da piazza San Marco fino a Palazzo Sacrati Strozzi, in piazza Duomo, con variazione verso Palazzo Vecchio, per chiedere l’amnistia per i detenuti. “Abbiamo in mente i carcerati di Sollicciano, dell’Opg di Montelupo, che devono essere destinari di misure alternative più umane, e degli altri penitenziari toscani”, dichiarano Massimo Lensi, consigliere provinciale, e gli altri esponenti radicali Maurizio Buzzegoli e Emanuele Baciocchi. I tre radicali ricordano innanzitutto che l’amnistia serve a far rientrare lo Stato italiano nella legalità “rispettando i precetti dell’art. 27 della Carta costituzionale”.
Il 25 dicembre, giorno di Natale, i radicali italiani hanno organizzato a Roma una marcia per l’amnistia a cui fino ad oggi hanno aderito, da Firenze, la Dott.ssa Michelini, direttrice dell’istituto Gozzini, e don Vincenzo Russo, cappellano di Sollicciano. I radicali rivolgono “un pressante appello al Presidente della Provincia di Firenze Andrea Barducci e al Governatore della Regione Toscana Enrico Rossi affinché aderiscano alla marcia contribuendo a questa battaglia di civiltà istituzionale nel nostro Paese”.

12/12/2013 15.30
Provincia di Firenze – Ufficio Stampa Consiglio

1467198_261807540636480_1357078459_n

Read Full Post »