Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘valentina piattelli’

Compagne e Compagni,

come si dice, battiamo il ferro finché è caldo.

Come presentatori e primi firmatari della mozione generale approvata dal Congresso del 5 marzo ci spetta il gradito compito di convocare la prima riunione post congressuale dell’Associazione e dare il via alle danze.

Eccoci quindi ad invitare tutti noi alla prima riunione che vedrà come primo punto all’OdG, l’insediamento del Direttorio; vi ricordiamo che, nelle modalità previste dalla mozione generale approvata, il Direttorio “è un organismo collegiale, inizialmente composto dalle compagne e dai compagni che hanno ricoperto cariche statutarie dell’Associazione negli ultimi cinque anni, i quali, in occasione della prima riunione di questo organo, ne promuoveranno l’allargamento a compagne e compagni che ne abbiano fatto richiesta e, al contempo, provvederanno, se lo riterranno opportuno, a designare un Coordinatore con compiti tecnico-amministrativi”.

I membri di diritto del Direttorio sono: Emanuele Baciocchi, Maurizio Buzzegoli, Massimo Lensi, Massimiliano Fontani, Valentina Piattelli, e Maurizio Morganti.

A loro e a tutti gli iscritti all’Associazione che ne abbiano intenzione, va il nostro invito ad aderire a questo organo, cui il Congresso ha affidato il “compito di elaborare un progetto politico, da presentare a un congresso straordinario, entro e non oltre il mese di marzo 2017, con cui innovare la politica radicale sul territorio, ipotizzando, quindi, anche una nuova forma associativa che sia idonea per affrontare le difficoltà di attuazione delle battaglie e delle iniziative promosse, in particolare, dal Partito Radicale, e da tutta l’area radicale”, e di promuovere tutte le iniziative atte a realizzare i nove punti elencati nella mozione generale che trovate di seguito a questo messaggio.

La riunione si svolgerà sabato 12 marzo, presso la sede dell’Aduc, in via Cavour 68, a partire dalle ore 15, con il seguente ordine del giorno:

composizione del Direttorio
eventuale elezione del Coordinatore
organizzazione dei lavori e delle iniziative approvate nella mozione generale
referendum No Triv del 17 aprile
varie ed eventuali

A prestissimo quindi 🙂

Grazia Galli, Emanuele Baciocchi, Maurizio Buzzegoli

12697270_10208132148403014_5878495892802769985_o

Read Full Post »

cinq-1 corfior-fattori-1 corfior-fattori-2

Read Full Post »

Domani, sabato 4 luglio, alle ore 17.00 in piazza Duomo a Firenze (davanti Palazzo Sacrati Strozzi, sede della presidenza della Regione Toscana) è convocata una conferenza stampa nell’ambito della manifestazione “Independence Day…dal proibizionismo!” organizzata dai radicali fiorentini dell’Associazione “Andrea Tamburi”.
La manifestazione ha l’obiettivo di chiedere alle Istituzioni regionali che nella legge regionale che disciplina l’utilizzo della cannabis a scopo terapeutico venga inserita anche la possibilità dell’autocoltivazione.
Saranno presenti Rita Bernardini (segretaria di Radicali Italiani), Valentina Piattelli (ex presidente dell’Associazione “Andrea Tamburi”), Massimo Lensi (presidente dell’Associazione “Andrea Tamburi”) e Maurizio Buzzegoli (segretario dell’Associazione “Andrea Tamburi”).
Rita Bernardini, autrice di molte iniziative di disobbedienza civile sulla cannabis, dimostrerà ai presenti come si inizia nel concreto una mini-coltivazione di cannabis terapeutica nell’attesa che il diritto ad accedere alle cure sia effettivamente garantito ai malati.
11193395_10153317626107938_7397463340582173940_n

Read Full Post »

Sabato 4 luglio, a partire dalle ore 16,30, si terrà in piazza Duomo a Firenze (davanti Palazzo Sacrati Strozzi, sede della Presidenza della Regione Toscana) una manifestazione per chiedere che nella legge regionale che disciplina l’utilizzo della cannabis a scopo terapeutico venga inserita anche la possibilità dell’autocoltivazione.
In questi anni di applicazione della legge, abbiamo notato le difficoltà dell’amministrazione nel garantire ai malati l’accesso alla cannabis terapeutica. Oltre alle previste preclusioni da parte dei medici, interruzioni nel trattamento o dosaggi sempre più ridotti hanno costretto diversi malati a rivolgersi al mercato nero. L’autocoltivazione appare quindi l’unico modo per assicurare l’accesso alla cannabis terapeutica a tutti i malati. 
Sarà presente anche la Segretaria di Radicali Italiani, Rita Bernardini che nel corso degli ultimi anni è stata artefice di numerose disobbedienze civili proprio sulla cannabis terapeutica, insieme, tra gli altri, a Marco Pannella e Laura Arconti.
La manifestazione rappresenterà, inoltre, l’occasione per ricordare (e festeggiare), nel giorno dell’indipendenza statunitense, che alcuni Stati (come il Colorado o Washington) hanno recentemente legalizzato la marijuana o altri che ne hanno fortemente depenalizzato il consumo.
cannabis

Read Full Post »

Sabato 13 giugno 2015 alle ore 15,30 si terrà presso i locali dell’ADUC (via Cavour, 68 – Firenze) una riunione dell’Associazione per l’iniziativa radicale “Andrea Tamburi”.
I temi che verranno affrontati riguarderanno gli sviluppi sul superamento dell’OPG, la mobilitazione del Partito Radicale su giustizia e amnistia e gli aggiornamenti sulla cannabis terapeutica (relazione di Valentina Piattelli).
unnamed

Read Full Post »

Dichiarazione di Valentina Piattelli, già presidente dell’Associazione per l’iniziativa radicale fiorentina “Andrea Tamburi”, sulle dichiarazioni di Enrico Rossi sulla cannabis terapeutica.

 
Firenze, 12/03. <>.
156959_549891748355333_1254959352_n

Read Full Post »

Firenze, 12/02: In merito alla modifica della legge toscana sulla cannabis terapeutica è intervenuta Valentina Piattelli dell’Associazione per l’iniziativa radicale “Andrea Tamburi: <<Quella di ieri  è stata una mossa opportuna: molti dei nodi affrontati erano stati trattati nei lunghi anni di contrattazione fra le associazioni e i funzionari ed eletti regionali>>. L’esponente radicale ricorda il complicato iter legislativo per rendere accessibile l’utilizzo della cannabis terapeutica: <<Eravamo giunti con il regolamento attuativo ad un accordo dignitoso, ma un po’ faraginoso. Purtroppo in questo campo ci vuole una chiarezza cristallina, altrimenti ogni virgola può essere interpretata in senso proibizionista. Quindi ben vengano queste modifiche che chiariscono fra l’altro che tutti i medici generalisti e ambulatoriali (Sert, Hospice e quant’altro) possono prescrivere la cannabis, e non solo quelli ospedalieri come previsto in origine>>. Anche a livello nazionale i radicali hanno messo in campo una serie di iniziative per arrivare a garantire il diritto di cura con la cannabis ai malati affetti dalle varie tipologie: non ultima la disobbedienza civile dello scorso novembre quando la segretaria di Radicali Italiani, Rita Bernardini, l’ex presidente di Radicali Italiani, Laura Arconti, e il leader storico, Marco Pannella, tentarono di cedere della cannabis ad alcuni malati, tra cui la stessa Valentina Piattelli.

156959_549891748355333_1254959352_n

Read Full Post »

Older Posts »